Altrimenti detta minibanda o banda giovanile, si tratta di una vera e propria formazione che raccoglie gli allievi dei corsi non ancora usciti in banda, con il prezioso aiuto degli allievi usciti da poco. Tutti noi ricordiamo la lunga attesa prima del fatidico “sì” del maestro, ma da quando, nel 1995, la nostra banda giovanile ha fatto la prima apparizione, questa attesa si è resa meno ossessiva.
Gli scopi della minibanda sono molteplici: il principale è sicuramente introdurre gli allievi alla musica d’assieme, insegnare loro a guardare il maestro, ad ascoltare i compagni. Ma la banda giovanile è anche un’occasione di svago, un’alternativa alle noiose (speriamo di no!) lezioni individuali, una ricompensa per gli sforzi, l’occasione di esibirsi davanti a parenti e amici.
La prima apparizione della Junge Musikkapelle è datata 1995, durante l’intervallo del concerto di Natale tenuto dalla Banda. Negli anni successivi la formazione migliora, e l’organico aumenta, fino a raggiungere i 25 elementi. Tra le prime uscite ricordiamo l’annuale appuntamento con la Rassegna di Bande Giovanili organizzata dalla banda di Chatillon, che vede impegnati gli allievi di molte formazioni valdostane, e che permette alle minibande di esibirsi davanti a un numeroso pubblico, di ascoltare altri gruppi, e di mangiare tutti insieme una bella fetta di torta!
Un importante occasione di esibizione è stato anche il concerto estivo alla Grotta, che raccoglieva le fatiche di una primavera un’estate di lavoro, occasionalmente anche in collaborazione con la minibanda di Gaby.L’impegno più importante è stato sicuramente la partecipazione alla 6° edizione Concorso di Bande Giovanili di Costavolpino, nel 2002.
In quell’anno la Junge Musikkapelle era al massimo della sua espressione, mai così numerosa e preparata; era il momento di prendere un impegno importante.

La mini banda si è così presentata nella seconda sezione presentando come brano d’obbligo “White Eagle Ouverture”, di Steve Hodges, e come brano a scelta “Flight of The Condor”, di Mark Williams. Il giudizio finale è stato espresso da tre personaggi molto noti nel mondo bandistico nazionale ed internazionale: il Maestro Lorenzo Della Fonte, il Maestro Angelo Bolciaghi ed il Maestro Arturo Andreoli. Oltre ad aver ottenuto il quarto posto con un punteggio di 235.8/300 punti, la Banda Giovanile ha ricevuto il premio di “Banda più Giovane” del concorso.
Pochi anni dopo la partecipazione al concorso, principalmente per la mancanza di allievi, la formazione si è sciolta, per rinascere però nuovamente nel 2009, con l’esibizione alla rassegna di bande giovanili di Chatillon e con alcuni concerti a Issime. Nel 2010 alcuni allievi dei corsi di musica della Banda Musicale “Regina Margherita” di Gaby entrano a far parte dell’organico e nasce così la Banda Giovanile di Issime e Gaby. Il nuovo gruppo si presenta subito a parenti e amici con concerti a Issime e Gaby. Nel mese di marzo 2011, 9 anni dopo la prima esibizione nello stesso concorso, partecipa alla 10a edizione di Giovani in Concorso, a Costavolpino (BG). 32 giovani musici, allievi dei corsi delle bande di Issime e Gaby, aiutati da 3 “fuori-quota” e guidati dal maestro Nicola Linty, si aggiudicano uno straordinario quinto posto nella categoria più alta, su 9 gruppi partecipanti. Da allora la Junge Musikkapelle prosegue la sua attività con il supporto dei maestri Enrico Montanari e Marco Gaggioni, partecipando annualmente alla Rassegna di Bande Giovanili di Chatillon.