Montjovet, 29 maggio – 4 giugno 2011

Che terribile sensazione di nostalgia, quando la domenica sera siamo entrati nel padiglione di Montjovet per il concerto di apertura! Per un attimo abbiamo avuto quasi l’impressione di essere tornati indietro di un anno, di essere di nuovo lì, a pochi minuti dal via del nostro raduno, con tutti i timori e le paure inziali e con l’adrenalina a mille. Ecco che invece è già passato, volato un interno anno ed è la Filarmonica di Montjovet a dare il via al 39° Raduno delle Bande Musicali valdostane.

Tocca e Enrico Montanari, maestro della banda del raduno precedente, dirigere l’Harmonie de la Fédération, rappresentativa di (quasi) tutte le bande valdostane, e dare il via alla settimana di concerti.

Il concerto

La Musikkapelle è impegnata il giovedì sera, 2 giugno, e propone agli ascoltatori il seguente programma:
Francisco Marques Neto, O Vitinho
Franco Cesarini, Tom Sawyer Suite
Alfred Bösendorfer, Scandinavia
Kurt Gäble, Katharinen Polka

Playlist del concerto

Un buon concerto, questa la nostra impressione scendendo dal palco. Un repertorio rischioso, alcune scelte avventate ma premianti, possiamo essere soddisfatti.

La sfilata

Arriva presto il sabato 4 giugno, giornata conclusiva, minacciata dalla pioggia. Per fortuna il maltempo lascia spazio a qualche raggio di sole, che accompagna le 14 bande su è giù per le frazioni di Montjovet. Noi siamo a Ros, dove intratteniamo il pubblico con musica e danze .

Verso le 6 parte la sfilata ufficiale (resa ancor più ufficiale dai nuovi occhiali di alta moda che colorano ulteriormente la nostra divisa), che raccoglie tutte le bande presso il campo sportivo. Qui i classici discorsi, la marcia convegno, Mons Iovis, composta da Toni Forlin e gli omaggi alle bande. Non contenti ci esibiamo ancora in un folkloristico “giro di rotonda” insieme ad alcuni musici di altre bande prima di entrare nel padiglione per la cena e la serata danzante, che finisce ahimé quando inizia a suonare l’orchestra.

Ma per i più intrepidi e incuranti dei temporali la permanenza a Montjovet non è ancora conclusa, le accoglienti tende li stanno aspetttando per il meritato riposo.

Album foto

« 1 di 2 »
39° Raduno delle Bande Musicali Valdostane